Sei un lavoratore parasubordinato iscritto alla gestione separata INPS?
Sai che puoi richiedere l’assegno per il nucleo familiare?

E’ una prestazione istituita per aiutare le famiglie dei lavoratori parasubordinati (es. collaboratori, amministratori, professionisti con partita iva, ecc.) iscritti alla Gestione Separata Inps, di cui all’art. 2 comma 26, Legge 335/95, che non siano iscritti ad altre forme pensionistiche obbligatorie e non siano pensionati.

A chi spetta:
L’importo dell’assegno varia, come per i lavoratori dipendenti, in base al numero dei componenti della famiglia, alla tipologia e al reddito complessivo percepito dal nucleo familiare, secondo quanto stabilito nelle tabelle reddituali pubblicate ogni anno.

Redditi:
Il reddito complessivo del nucleo famigliare deve essere composto, perlomeno dal 70%, da reddito derivante da lavoro dipendente ed assimilato o da reddito derivante da attività di lavoro parasubordinato.

Periodi per i quali spetta l’assegno:Ai lavoratori in questione l’assegno sarà corrisposto per tutto il periodo che risulti essere coperto dalla specifica contribuzione.

La domanda:
Da presentare all’Inps unicamente attraverso canali telematici.

La decorrenza:
Dal 1^ febbraio dell’anno successivo a quello per il quale vengono richiesti gli assegni. Periodi antecedenti nel limite massimo di 5 anni (prescrizione quinquennale).

Modalità di pagamento:
La prestazione è corrisposta direttamente dall’Inps all’interessato.