Assegni nucleo familiare: dal 1° aprile 2019 modalità di presentazione delle domande solo on line

L’INPS, con la Circolare n. 45 del 22 marzo 2019, ha stabilito che, a decorrere dal 1° aprile 2019, i lavoratori interessati dovranno inviare la richiesta di assegno nucleo familiare esclusivamente in modalità telematica all’Inps, venendo meno, pertanto, la presentazione cartacea del modello “ANF/DIP” al datore di lavoro.

NUOVE MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

DAL 1° APRILE 2019:

  • La presentazione telematica delle domande ANF è l’unico canale legittimo ammesso
  • non sarà più possibile presentare il modello cartaceo

Le domande inviate all’INPS tramite il canale telematico saranno istruite dall’Istituto al fine di:

  • verificare il diritto del lavoratore a beneficiare dell’ANF;
  • determinarne la misura in riferimento alla composizione del nucleo familiare e dei redditi conseguiti nel periodo di riferimento.

Il richiedente sarà informato direttamente dell’esito della sua richiesta solo nel caso venga respinta, in quanto l’Ente gli invierà il relativo provvedimento. Nella sezione “Consultazione domanda” dell’area riservata (accesso al sito INPS mediante PIN) sarà comunque possibile visionare l’esito della domanda presentata.

Le domande presentate entro il 31 marzo 2019 non dovranno essere ripresentate.

ISTRUZIONI OPERATIVE PER I LAVORATORI

I lavoratori interessati, a partire dal 1° aprile 2019, dovranno presentare la domanda di ANF all’INPS mediante uno dei seguenti canali:

  • WEB, accedendo al servizio on-line dedicato presente sul sito istituzionale dell’INPS (www.inps.it), mediante PIN dispositivo, identità SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di livello 2, ovvero mediante CNS (Carta Nazionale dei Servizi);
  • Patronati sindacali e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.
  • Il nostro Studio è in grado di offrire il servizio, attraverso patronati sindacali convenzionati: contattare lo Studio per il servizio: (infolavoro@studiocarniello.com – tel 049 637964)

IL LAVORATORE DOVRA’ COMUNICARE L’ESITO POSITIVO DELLA DOMANDA AL PROPRIO DATORE DI LAVORO IL QUALE AVRA’ ACCESSO AI DATI NECESSARI ALL’EROGAZIONE.

PERIODO 1° LUGLIO 2019 – 30 GIUNO 2020

Le nuove domande ANF valevoli per il periodo 1^luglio 2019/30 giugno 2020 – riferimento redditi 2018 – dovranno necessariamente essere inviate con le nuove modalità telematiche.

VARIAZIONE NUCLEO FAMILIARE

In caso di variazione del nucleo familiare il lavoratore dovrà presentare, sempre in modalità telematica, una domanda di variazione per il periodo di interesse. Ciò già a partire da quelle che interverranno dal 1^ aprile 2019.

AUTORIZZAZIONE ANF

Qualora la concessione degli assegni familiari sia subordinata al rilascio dell’Autorizzazione dell’INPS, il lavoratore interessato dovrà presentare, in modalità telematica e tramite la procedura “Autorizzazione ANF”, la domanda di autorizzazione, allegando tutta la documentazione necessaria a definire il diritto alla prestazione.
Alla luce del nuovo sistema di presentazione delle domande:

  • ai lavoratori non saranno più inviati i provvedimenti di autorizzazione (Modello “ANF43”);
  • l’INPS provvederà a istruire direttamente le domande di assegno al nucleo, secondo le nuove modalità.
    Solo in caso di diniego dell’autorizzazione, il lavoratore sarà informato mediante il relativo provvedimento.

SI PREGA DI DARE MASSIMA DIFFUSIONE FRA I LAVORATORI
DELLE PRESENTI NUOVE DISPOSIZIONI

Hai bisogno di un Consulente del lavoro?

Scopri i nostri servizi
Contatta lo Studio